Martedì, Luglio 23, 2019
A- A A+

 

La qualità della pasta Antilia è garantita da un'attenta selezione delle materie prime.

Il grano duro viene lavorato nei migliori mulini italiani, mentre il Barbarià® è coltivato a pochi chilometri dal laboratorio artigianale da dove avviene la trasformazione ed è macinato in un mulino a pietra nell'Alta Langa.

Tutta la lavorazione risponde pienamente alla metodologia tradizionale, la lenta essiccazione garantisce le proprietà organolettiche e la trafilatura al bronzo dona la classica ruvidità della pasta artigianale, in grado di esaltarne il gusto e legarla armonicamente al condimento.

La pasta Antilia viene interamente prodotta con fonti energetiche rinnovabili.

Creata con il chicco completo del grano ancora puro, non privato della crusca e del germe, la versione integrale della pasta Antilia garantisce elevate proprietà nutritive. Il germe infatti è ricco di acidi grassi essenziali ed antiossidanti, mentre la crusca di importanti sali minerali. Ricca di fibre e con un minor indice glicemico rispetto alla pasta tradizionale è un importante alleato nelle diete in quanto sazia maggiormente e non necessita di particolari condimenti. Altamente digeribile, a basso contenuto di glutine, è anche particolarmente indicata per chi segue una dieta vegana.